Come raggiungere Xian

Xi’An: come raggiungerla e come muoversi tra le mura della città

Se state cercando informazioni su web per capire come raggiungere Xian, siete nel posto giusto. Nelle righe che seguono capiremo come arrivare a Xian, ovvero che mezzi utilizzare e non solo. Capiremo anche come muoversi una volta raggiunta la città.

Come raggiungere Xian

La decisione che prenderete sul come raggiungere Xi’An potrebbe dire molto di voi stessi e potrebbe aprire molti scenari diversi ed interessanti. Se come me, opterete per visitare questa fantastica città dopo Shanghai o dopo Pechino, le soluzioni saranno varie. Vediamo quindi quelli che considero i mezzi principali e qual è quello che vi posso consigliare per esperienza personale.

In aereo.

Il mezzo più veloce (meno di 3 ore), comodo e turistico. Non ci sono molte parole da spendere, potrete trovare un volo da e per Xi’An quando volete, senza fare grosse programmazioni e soprattutto senza dannarvi troppo. In questo modo potrete raggiungerla da qualsiasi parte della Cina vi troviate. Qualora doveste partire da Shanghai o da Pechino, potreste essere decisamente fortunati e trovare qualche super offerta, che non vi farà nemmeno pensare ad altri mezzi. Seppur fino a qualche tempo fa fosse il mezzo più caro, al momento i prezzi si sono abbassati di parecchio e cercando su eDreams potrete trovare qualche prezzaccio.

Dall’aeroporto al centro città il trasporto sarà piuttosto semplice, potrete infatti optare per un taxi (costo relativamente basso), oppure potrete scegliere tra i vari autobus che lo collegano con il centro città. Qualora non sapeste quale scegliere, potrete optare per la Linea 1 (che vi porterà alla Torre della Campana) o la Linea 2 (che vi porterà alla Stazione Ferroviaria). Le altre linee dipendono ovviamente da dove avete l’hotel.

In treno.

Come raggiungere XiAn in treno? E' semplicissimo! La scelta di raggiungere Xi’An in treno dovrà sicuramente essere ponderata in base a dove vi trovate, in base a quanto volete spendere, al quanto ed al come volete viaggiare. Ipotizziamo infatti che vi troviate a Shanghai o a Pechino, ipotesi tra l’altro molto reale se state affrontando il vostro primo viaggio in Cina. Queste città sono collegate a Xi’An da diverse tipologie di treni che, secondo me, possiamo scremare sino ad arrivare a due soluzioni: i treni diurni super veloci ed i treni notturni, più lenti. Vediamo ora le due differenze:

I treni diurni.

Raggiungono Xi’An in 5 ore se vi trovate a Pechino ed in 7 ore se vi trovate a Shanghai. Sono sicuri, relativamente comodi ed hanno dei prezzi piuttosto abbordabili. Per ulteriori informazioni leggete il mio articolo che vedete sotto. Questo vi permetterà infatti di cercarlo negli orari e nelle date che più vi faranno comodo e vi permetterà di capire anche i costi.

I treni notturni.

Ovvero la scelta da me considerata. Questa tipologia di treni parte nel tardo pomeriggio dalla città di partenza e raggiunge la destinazione nella prima mattinata del giorno dopo. Secondo me, sfruttando questo servizio, avremo molti vantaggi: eviteremo di pagare l’hotel per una notte, il viaggio ci permetterà di dormire ed arrivare riposati a destinazione, avremo tutta la giornata a disposizione, cosa che con gli altri mezzi non potremmo avere in quanto arriveremmo sicuramente attorno a mezzogiorno circa (se tutto va bene). Inoltre la gente locale sceglie i treni notturni per fare lunghi viaggi, ci troveremo quindi a contatto con persone vere e genuine. Non avremo poi nulla da temere, in quanto questi treni sono sicuri e puliti. 

CONSIGLIO: la cena e la colazione compratevela prima, non affidatevi a quanto vendono sui treni, non sempre la cucina è di alta qualità. Ovviamente questo non è un viaggio per tutti, in quanto dura molto ed è molto particolare. È comunque un’esperienza da provare almeno una volta nella vita.

Come muoversi a Xian

I mezzi più comuni sono ovviamente i soliti: metro, bus e taxi.

La metro.

Come le altre megalopoli cinesi, anche Xi’An avrà ben presto la sua metro composta da ben 15 linee, un lavoro decisamente considerevole, che farà entrare questa città nell’olimpo mondiale delle metropolitane. Attualmente sono aperte solamente le Linee 1, 2 e 3, che tagliano la città a croce e toccano comunque molti punti interessanti. Sicuramente negli anni a venire diventerà il mezzo di trasporto più comodo e più rapido, questo articolo sarà quindi da aggiornare ben presto.

I bus.

Mancando ancora un’estesa connessione della metro, i bus la fanno attualmente da padroni e collegano egregiamente la città, a costi comunque molto contenuti. I principali sono i numeri #610, che collegano la stazione ferroviaria di Xi’An, la Bell Tower, la Small Goose Pagoda, il Museo di Xi’An, il Museo Storico dello Shanxii e la Big Goose Pagoda (attrattive che non potranno mancare nel nostro viaggio a Xi’An). Il numero #306, che vi porterà direttamente ad ammirare l’Esercito di Terracotta. Non solo, esso arriva anche alle Terme di Li Shan ed anche al Palazzo Huaqing. Ovviamente i Bus sono molti ed in caso vi perdiate chiedete consiglio sul come spostarvi oppure affidatevi a Google Maps.

I taxi.

Anche questi non mancano e con essi non mancano i furbetti. Scrivete sempre il nome della destinazione in cinese e chiedete il prezzo ancor prima di salire. Sono comunque abbastanza economici. Personalmente ho utilizzato il taxi per raggiungere velocemente l’Esercito di Terracotta ed ho trattato sul prezzo, seppur viaggiassi da solo non è comunque stato molto caro. Al ritorno mi sono affidato invece ad un trasporto piuttosto abusivo, ma più economico. Fortunatamente se sono ancora qua vuol dire che è andata piuttosto bene.

Le biciclette.

Consiglio di noleggiare una bicicletta per fare il giro delle mura, che sono lunghe più di 13 km e sono quindi affascinanti. Le sconsiglio come al solito per girare la città.

I piedi.

Mezzo di trasporto fantastico, vedrete angoli della città che nemmeno immaginate, come i barbieri sui ponti appena fuori le mura della città. Enjoy!

Nicolo Sorsoli

Una passione: quella dei viaggi zaino in spalla. Uno dei cosiddetti backpackers, sempre alla ricerca di nuove mete e nuove storie da raccontare, con la speranza di poter trasmettere ciò che vivo a tutte le persone che leggeranno quanto scrivo.

Vedi tutte le storie

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *