Come spostarsi in Cina: treni ed aerei

Come spostarsi in Cina: treni ed aerei

Se state organizzando il vostro viaggio e siete arrivati a chiedervi come spostarsi in Cina, siete nel posto giusto. Senza la pretesa di essere troppo esaustivo, analizzeremo insieme quelli che sono i mezzi di trasporto più comodi per spostarsi da una città all'altra.

Decidere di affrontare un viaggio in Cina e fermarsi in una sola città, credo andrebbe contro il principio di ogni viaggiatore che si rispetti. Per questo motivo, capire come spostarsi in Cina, all'interno di una nazione così vasta, è decisamente importante; questo per non perdere troppo tempo che potremmo dedicare a ciò che più ci interessa.

Seppur i mezzi di trasporto che tutti conosciamo siano molti e vari, in questo articolo ho deciso di trattarne solamente due: l’aereo ed il treno. Perché? Molto semplicemente perché dovendo coprire distanze enormi, altri mezzi risultano essere davvero poco pratici. Qualora volessimo prenderli in considerazione, sarebbero da valutare decisamente nello specifico.

Come spostarsi in Cina: l'aereo

Spostarsi in aereo all’interno della Repubblica Cinese è sicuramente il mezzo più rapido. Ve lo consiglierei soprattutto in tre casistiche, qualora aveste:

  • Pochi giorni a disposizione;
  • Distanze enormi da coprire (ad esempio Pechino – Tibet o Pechino – Hong Kong);
  • Un portafoglio abbastanza ampio per permettersi determinati costi.

In questo caso l’organizzazione sarà piuttosto semplice. Sarà sufficiente informarsi tramite motori di ricerca come eDreams , Skyscanner oppure appoggiarsi direttamente a compagnie come Air China o Shenzhen Airlines. Se siete fortunati e se vi organizzate per tempo, potrebbe essere che troviate anche offerte interessanti che vi faranno dimenticare altri mezzi di trasporto.

Come spostarsi in Cina: il treno

Qualora foste stanchi di prendere aerei, non siate disposti a spendere cifre medio-alte e siate pronti ad entrare in contatto con la vera vita cinese, beh, allora vi consiglio di immergervi nelle caotiche stazioni e spostarvi con il treno.

In questo caso il discorso da trattare sarà un attimo più complesso, in quanto non è possibile acquistare i biglietti dei treni al di fuori della Cina. Per questo motivo possiamo comportarci in due modi:

  • Organizzare lo spostamento da eseguire ed acquistare il biglietto una volta sul posto;
  • Pre-acquistare il biglietto tramite un’agenzia specializzata e ritirarlo alle casse delle stazioni.
Acquistare il biglietto del treno in loco

Qualora decidessimo di acquistare il biglietto direttamente alla casse della stazione poco prima della partenza, potremmo trovarci di fronte ad alcuni problemi:

  • scarsa disponibilità dei posti (soprattutto in alta stagione e quindi non poter prendere il treno che ci eravamo prefissato);
  • difficoltà nel farci capire (qualora non parlassimo cinese);
  • lunghe attese che potrebbero comportare ritardi nei nostri spostamenti.

Inoltre le stazioni dei treni, in Cina, sono molto affollate, in quanto buona parte della popolazione non possiede un auto ed è quindi obbligata a spostarsi attraverso questo mezzo. Come se non bastasse, ad ogni stazione dovremo passare i nostri bagagli al Metal Detector, operazione che ci farà perdere ulteriormente tempo.

Fattore positivi sarà invece che, non affidandoci ad un'agenzia, potremmo sicuramente risparmiare (ma non pensate siano risparmi elevati).

Acquistare il biglietto tramite agenzia

La seconda opzione, quella da me utilizzata e quindi sicura al 100%, è quella di pre-acquistare tramite un'agenzia i biglietti per le tratte maggiori che ci siamo prefissati. Così facendo potremo lasciare l’acquisto dei biglietti per tratte minori all’ultimo minuto ed avere un buon mix tra risparmio ed organizzazione.

Mi spiego meglio: se dovessimo raggiungere Shanghai con partenza daPechino, oppure Xi’An, mi converrà acquistare il biglietto molto prima della mia partenza. Così facendo potrò assicurarmi un posto per tempo. D’altro canto, se dovessimo raggiungere Suzhou da Shanghai, essendo una distanza breve, potrò permettermi di acquistare il biglietto il giorno stesso (anche se consiglio di acquistarlo comunque il giorno prima per evitare spiacevoli sorprese).

L’unica pecca di questo secondo metodo è che non si possono acquistare i biglietti dei treni al di fuori della Cina, problema comunque facilmente risolvibile affidandosi, come detto, ad un'agenzia.

Consiglio infatti di appoggiarsi al sito Viaggio in Cina, che alla sezione Treni Cina ci permetterà di cercare la meta da noi desiderata e tramite qualche semplice passaggio sapremo disponibilità, orari e costi. Sarà possibile eseguire l’operazione con più tratte e quindi acquistare più biglietti.

Quando acquistare i biglietti

I biglietti dei treni vengono messi in vendita ad un massimo di 30 giorni prima della partenza, sarà quindi utile stare attenti ed essere pronti all’acquisto al momento dell’emissione.

L’unico aspetto negativo di questo metodo è che, così facendo, la nostra partenza sarà vincolata da un biglietto e quindi, salvo il voler rimetterci, non avremo molta libertà di manovra (ovvero dovremo seguire quanto ci siamo prefissati).

Tutti i consigli utili per quanto riguarda i biglietti e le stazioni ferroviarie cinesi sono indicati in maniera chiara sempre sul sito Viaggi in Cina.

Nicolo Sorsoli

Una passione: quella dei viaggi zaino in spalla. Uno dei cosiddetti backpackers, sempre alla ricerca di nuove mete e nuove storie da raccontare, con la speranza di poter trasmettere ciò che vivo a tutte le persone che leggeranno quanto scrivo.

Vedi tutte le storie

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *