Cosa vedere in Cina: Mutianyu _ Great Wall Tower

Cosa vedere in Cina: organizzazione ed itinerario!

State pensando di volare nel lontano oriente? Nella Repubblica Popolare Cinese? Siete curiosi di sapere cosa vedere in Cina e come poter fare per organizzare un viaggio da soli? Siete arrivati nel posto giusto! In questo articolo vedremo esattamente cosa vedere durante il primo viaggio in Cina e cosa bisogna fare per poter organizzare un viaggio in questa terra lontana.

Cosa vedere in Cina: organizzare il viaggio!

Se sino ad ora avete pensato che organizzare un viaggio in Cina fosse un'impresa per pochi, beh sono contento di affermare che vi state sbagliando. O per lo meno vi state sottovalutando. Con un po' di attenzione e con la voglia di spendere un po' di tempo per informarvi, organizzare un viaggio in questa terra lontana non sarà poi del tutto difficile. Vediamo i vari step che considero fondamentali.

Raccogliere informazioni

Come primo passo, per la Cina, e così anche per qualsiasi altra nazione al mondo, è necessario raccogliere quante più informazioni possibili. Per far ciò, il primo sito web da consultare è senz'ombra di dubbio controllare il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri. Questo per informarsi su eventuali sviluppi dell'ultimo minuto, pericoli, vaccinazioni o informazioni importanti. Qui troverete il link diretto per la Repubblica Popolare Cinese.

Altre informazioni importanti da raccogliere riguardano inoltre il periodo dell'anno in cui è più idoneo visitarla. Questa parte varia ovviamente in base anche ai gusti / possibilità personali. Da parte mia sconsiglio l’Estate, in quanto troppo calda ed umida. Ottimali sono Primavera ed Autunno, mentre l'Inverno è in molte zone rigido. Ricordo comunque che la Cina è enorme, ci troveremo quindi di fronte ad una notevole diversità climatica.

Come avrete potuto appurare dal Sito Web della Farnesina, per recarsi in Cina è necessario un Visto, avrete quindi capito quale sarà il prossimo step.

Procurarsi il Visto

Nonostante i rapporti con il nostro Paese siano ottimi, per recarsi in Cina è necessario richiedere un Visto, che viene emesso direttamente dal Consolato, con sede a Milano o Roma. Per approfondire l'argomento, ritengo opportuno dedicare un intero articolo a riguardo.

Una volta capito come procurarsi il Visto, dovremo preoccuparci di organizzare un itinerario di viaggio con alloggi ben precisi in quanto, come avrete capito leggendo il mio articolo, non è possibile avere il Visto senza prima aver comunicato dove dormiremo.

L'immenso territorio metterebbe in difficoltà chiunque nell’organizzazione, in quanto ci sono veramente un sacco di cose da vedere: dalla città moderne, ai richiami culturali e storici, alla natura incontaminata. Probabilmente non basterebbe una vita per scoprirla nei suoi meandri più nascosti. Inoltre, ancor prima di decidere cosa vedere, dobbiamo capire come spostarci. Sarebbe da folli, infatti, inserire nell'itinerario posti troppo distanti tra loro e troppo difficili da raggiungere.

Come muoversi

Anche in questo caso, l'argomento "Come muoversi in Cina" è veramente vastissimo. Delle nazioni che ho visitato, la Cina rientra senz'altro nella TOP 3 dal punto di vista dei trasporti, quasi a pari merito con il Giappone. Non vi sarà quindi difficile spostarvi da una città all'altra. L'unico problema sarà tuttavia capire in quanto tempo potremo coprire determinate distanze. La Cina è infatti molto vasta, come sapere se varrà quindi prendere il treno o l'aereo? O magari il bus? Nel mio prossimo articolo approfondiremo questi quesiti e vi spiegherò altresi come acquistare i vari biglietti in anticipo.

Un altro argomento molto delicato è sicuramente il WEB.

Navigare in Cina: VPN e Social

Come saperete, utilizzare internet in Cina non è sicuramente come utilizzarlo in Europa o negli States. Avrete comunque a disposizioni connessioni veloci e WiFi super potenti, senza però aver la possibilità di usare i Social Network e con accesso limitato a determinati siti web. La Cina infatti adotta un controllo totale, atto a non far dilagare i dissensi nei confronti del Partito Comunista al potere. La censura, il Great Firewall, come è chiamato, è molto potente. Ma esistono comunque modi per scavalcarlo. Vediamoli qui di seguito:

Dulcis in fundo, l'itinerario.

Cosa vedere in Cina: l'itinerario!

Siamo finalmente arrivati alla parte più succosa dell'articolo, nonché quella più interessante. Come anticipato prima, la Cina è veramente vastissima e ricchissima di cose da vedere. Non voglio quindi avere la presunzione di elencare tutto ciò che potrei consigliarvi da vedere. Nelle prossime righe troverete il nome di alcune città, che ritengo essenziali durante un primo viaggio in Cina, in modo tale da avere un'infarinatura, comunque profonda, che vi permetta di tornare a casa arricchiti.

Per capire cosa vedere in Cina e per organizzare un primo itinerario, avremo bisogno di circa 2 settimane (tempistica consigliata). In queste due settimane, qualora vi fidaste dei miei consigli, scoprirete la caotica Pechino, la moderna Shanghai e la strana Xi'An. Navigherete tra i canali di Suzhou e scalerete la Grande Muraglia Cinese.

Questi sono infatti i luoghi che mi sento di consigliarvi per l'organizzare dell'itinerario del vostro primo viaggio in Cina. Ora non vi resta che approfondire città per città e per far ciò, eccovi un elenco di articoli ad hoc (cliccando sul nome della città apparirà una lista di articoli utili ad organizzare le vostre giornate, capendo cosa vedere, come spostarsi e molto altro).

Nicolo Sorsoli

Una passione: quella dei viaggi zaino in spalla. Uno dei cosiddetti backpackers, sempre alla ricerca di nuove mete e nuove storie da raccontare, con la speranza di poter trasmettere ciò che vivo a tutte le persone che leggeranno quanto scrivo.

Vedi tutte le storie

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *