Wild Coast, Trekking

Wild Coast: un paradiso lontano da tutto

Ho sognato a lungo la Wild Coast, non immaginate nemmeno quanto. Dopo aver visto che la Lonely Planet la inseriva nella TOP 25 delle cose da fare in Sudafrica, più di preciso alla numero 5, non ho esitato un attimo nell’aggiungerla al mio itinerario di viaggio. Eppure, ancora oggi, mi chiedo se abbia fatto bene o male.

Ma cos’è, la Wild Coast?

Letteralmente Costa Selvaggia, quest’angolo di Sudafrica, anche conosciuto come Transkei è forse una delle zone più rurali, vere, indomite di tutta la nazione. Non solo 300 km di coste, ma anche un entroterra davvero molto particolare, composto da colline che non permettono di vedere l’Oceano se non a pochi metri dalla riva. E da Rondavel, le tipiche case rotonde, cosparse sulle cime di queste collinette come puntini colorati in un universo lontano dal tempo. Senz’ombra di dubbio, la Wild Coast, ha qualcosa di magico e spettrale allo stesso tempo.

Ora, con il senno di poi, doveste chiedermi se vale la pena recarsi in questo angolo di mondo, vi risponderei “Sì, ma…”, quel ma che sta a significare tante cose, tante precauzioni importanti da prendere prima di partire, per essere CONSAPEVOLI.

Ora che vi ho spaventato un po’, vediamo come arrivare sulla Wild Coast: ecco il mio articolo.

La Wild Coast non è un parco-giochi, non è per cittadini, la Wild Coast è per avventurieri equipaggiati che non hanno timore di tuffarsi in un angolo di mondo DIVERSO da quello che conosciamo, non solo per tecnologia, cultura, ma anche e soprattutto infrastrutture: strade! Ovunque sia andato in questi anni non mi sono mai posto il problema del “viaggio”, anzi, l’ho sempre vissuto come parte integrante e preponderante dell’avventura. Dando però per scontato che il viaggio fosse, a prescindere da piccoli imprevisti, all’altezza delle mie capacità.

Se hai letto il mio articolo, avrai capito che arrivare sulla Wild Coast non è proprio semplicissimo, per non rendere quindi il tuo viaggio un inferno, ho pensato di individuare alcuni consigli / cose da non fare se si vuole andare in questa fantastica zona.

Ok, ora che sappiamo come arrivare e soprattutto cosa non fare / come organizzarsi al meglio, è arrivato il momento di affrontare l’argomento opposto, ovvero:

Perché andare e cosa fare sulla Wild Coast

La Natura

Una volta abbandonata l’auto vi ritroverete sommersi in una vera e proprio natura selvaggia, che spazierà da verdi colline, a coste frastagliate, per passare a spiagge chilometriche, fiumi, insenature e chi più ne ha più ne metta. La natura sudafricana di questa zona ha veramente un qualcosa di magico, incontaminato, che per noi Italiani è difficile da immaginare. È un Eden.

I Cieli Stellati

La mancanza di illuminazione artificiale (quasi totale) rende la Wild Coast un posto magico dove alzare gli occhi al cielo ed ammirare il cielo stellato. Proverete un senso di piccolezza cosmica dinnanzi a così tante stelle, ma soprattutto rammarico pensando che noi tutto questo lo abbiamo distrutto con le nostre mani.

La Cultura Xhosa

La Cultura Xhosa è ancora viva in questa provincia del Sudafrica e, per come la penso io, sopravviverà a lungo. Ed entrarci a contatto sarà un gioco da ragazzi.

I Rondavel

La tipica abitazione, rotonda, africana, pitturata con colori sgargianti (blu e rosso su tutti). Queste capanne sono cosparse sulle colline, creando un effetto ottico pazzesco. E in alcuni posti ci potrete anche dormire!

Il Silenzio

È una cosa che amo. Non sentire i rumori della città, non sentire le automobili, i clacson. Soprattutto dall’imbrunire in poi entrerete in un mondo magico, fatto solo di rumori “naturali”.

Purtroppo a parole è difficile descrivere la bellezza, dovremmo essere tutti poeti per poter usare i giusti termini, spero però che con quanto scritto vi abbia fatto aumentare un po’ la voglia di recarvi in questo angolo di mondo.

Ovviamente, oltre al puro relax, ci sono molte attività da poter svolgere. Ad esempio:

Trekking / Hiking / Mountain Biking

In primis! Percorrere i sentieri vergini della Wild Coast da un villaggio all’altro vi permetterà di vedere paesaggi incredibili addentrandovi ancor di più nella natura del posto.

Uno dei trekking più famosi è sicuramente quello che parte da Coffee Bay, passando per l’Hole in The Wall (cercate su Google Immagini), passando per il Wild Lubanzi ed arrivando sino al Bulungula (che sono due ostelli dove potrete pernottare durante il trekking).

Potrete farli a piedi o in mountain bike, come preferirete.

Surfing e Snorkeling

Il Sudafrica è famoso per le fantastiche spiagge, dove poter entrare in acque madri di onde galattiche, fantastiche per chi ama il Surf. Ed anche la Wild Cost vanta numerose spiagge adeguate a chi ama questo sport! Non solo, addentrandovi in queste acque ricche potrete anche fare dello splendido snorkeling.

Horse Riding

Molte strutture, considerata la natura selvaggia della zona, mettono a disposizione fantastiche esperienze in cavallo. Se siete degli amanti, perché non provare?

Golf

Per i più sofisticati, ci sono anche alcuni campi da golf nella zona.

Whale & Bird Watchining

Osservare balene ed uccelli, in diversi periodi dell’anno, potrebbero essere esperienze magiche. Lo potrete fare anche qua.

Tour culturali

Dulcis in fundo, potrete addentarvi nei piccoli villaggi per assaporare la cultura locale, la cucina e, per chi fosse interessato, alcune strutture offrono tour che permettono di approfondire la medicina naturale locale. Indubbiamente interessante.

Essendo la Wild Cost un’intera regione, spero di essere riuscito a darvi un’infarinatura generale su come affrontare un viaggio in questo angolo di Sudafrica, per permettervi di capire come organizzarvi, perché andare e cosa poter fare una volta là.

Il dove soggiornare, in questo caso, dipenderà interamente da cosa state cercando, le scelte sono davvero tante, da tipici rondavel a luxory resort vista oceano.

Qualora aveste bisogno di ulteriori dritte in tal senso, non esitate a scrivermi (mail: ns@nsadventures.com )

 

Nicolo Sorsoli

Una passione: quella dei viaggi zaino in spalla. Uno dei cosiddetti backpackers, sempre alla ricerca di nuove mete e nuove storie da raccontare, con la speranza di poter trasmettere ciò che vivo a tutte le persone che leggeranno quanto scrivo.

Vedi tutte le storie

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *