Itinerario Sudafrica: come organizzarlo

Itinerario Sudafrica: come organizzarlo

State cercando l'Itinerario perfetto in Sudafrica? Siete nel posto giusto.

Sapete, dopo anni passati ad organizzare viaggi, ad un certo punto si comincia a credere di saperci fare, ma è proprio qui che si sbaglia. Ogni nazione è a sé. Ed è proprio per questo che viaggiare è dannatamente bello. Per organizzare un itinerario in Sudafrica bisognerà rimboccarsi le maniche e capire, innanzitutto, che genere di avventura si vuole affrontare.

SAFETY FIRST

Ma andiamo con ordine. Il Sudafrica è una nazione giovane, uscita dall’abominio dell’Apartheid solamente nel 1992 e alcuni strascichi di questo regime ancora si percepiscono. Non sto assolutamente dicendo che sia una nazione pericolosa anzi, per come l’ho conosciuta è una nazione fantastica, bisogna però prestare degli accorgimenti opportuni. So che i miei lettori non sono i turisti sempliciotti che girano con il Rolex nella Favelas, però mi sembra opportuno consigliare di usare il cervello!

Detto ciò, come prima cosa sarà meglio visitare il sito della Farnesina, ViaggiareSicuri.it per aggiornare le proprie informazioni su quel paese al momento della partenza. Ecco qui di seguito il link.

Potrete notare che la Farnesina calca molto la mano su quella che è la questione sicurezza dovuta a furti: lungi da me negarlo, ma vi rimando a quanto scritto sopra e nell’articolo precedente. Mantenete la calma e non fatevi condizionare.

PROFILASSI ANTIMALARICA

Un altro aspetto fondamentale, ma non obbligatorio, sarà la vaccinazione anti-malarica. La malaria è una malattia ancora diffusa in alcune zone del paese, soprattutto nella parte orientale del Limpopo (incluso il Kruger Park), dello Mpumalanga e nell’area nord-orientale del KwaZulu-Natal (in particolare la zona delle "Wetlands" intorno a Saint Lucia), specialmente nel periodo da ottobre a maggio.

Seppur anche la sezione “sanitaria” della Farnesina non lasci proprio così a proprio agio dopo averla letta, non allarmatevi. Come in ogni parte del mondo bisogna prestare le dovute attenzioni ed i dovuti accorgimenti. Quindi, all’incirca un mese prima della partenza, recatevi dal vostro medico di base e fatevi prescrivere una profilassi antimalarica, che consisterà nell’assunzione settimanale di un farmaco da una settimana prima della partenza, per tutta la durata sino a tre / quattro settimane dopo l’arrivo. Seppur non necessario, suggerisco di farsi fare una carta dal proprio medico dove viene certificato che avete eseguito tale profilassi.

Non è più richiesta, so però che tempo addietro, per entrare in alcuni parchi nazionali, era proprio richiesto di presentarla. Meglio una sicurezza in più che una in meno.

VISTO

Come avrete potuto notare sempre dal sito della Farnesina, il Visto per ragioni turistiche non è necessario, sarà quindi possibile recarsi in Sudafrica con solamente il passaporto in corso di validità.

Un altro aspetto molto utile al giorno d'oggi è sicuramente la SIM CARD, prima di proseguire eccovi quindi il mio articolo.

L’ORGANIZZAZIONE DEL VIAGGIO

Veniamo ora alla parte più interessante, più succosa dell’articolo: come organizzare un itinerario in Sudafrica.

Vi avviso, non sarà facile, ma nemmeno così complesso. Il Sudafrica è una nazione immensa, bisogna quindi avere le idee chiare su cosa voler vedere prima di procedere all’organizzazione.

Ecco alcuni luoghi che, durante il primo viaggio in Sudafrica, non mi perderei assolutamente.

ITINERARIO SUDAFRICA: I LUOGHI DA VEDERE

Seppur vi possano sembrare pochi, credetemi: non vi avanzerà nemmeno un minuto!

Un ulteriore consiglio: spostarsi all’interno del Sudafrica non credo sia una passeggiata per nessuno, ma soprattutto sono necessari alcuni accorgimenti che, per una persona che non è mai stata in Sudafrica, sono difficili da immaginare.

Eccovi quindi qualche suggerimento

Nicolo Sorsoli

Una passione: quella dei viaggi zaino in spalla. Uno dei cosiddetti backpackers, sempre alla ricerca di nuove mete e nuove storie da raccontare, con la speranza di poter trasmettere ciò che vivo a tutte le persone che leggeranno quanto scrivo.

Vedi tutte le storie

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *