Come organizzare un viaggio in Thailandia

Come organizzare un viaggio in Thailandia

Siete alle prime armi con l'organizzazione di un viaggio? O semplicemente non sapete come procedere? In questa guida vi illustrerò passo per passo come organizzare un viaggio in Thailandia partendo da zero.

Come organizzare un viaggio in Thailandia.

Step 1: Consultare il Sito della Farnesina

Il primo passo da fare, come immagino sappiate, è quello di andare a consultare il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri. Questo per informarci sull’attuale situazione politica, sanitaria ed economica della nazione che vogliamo visitare. Eccovi il link diretto della Thailandia.

Come potrete notare non ci sono pericoli, tuttavia, visto alcune domande che alcuni di voi mi hanno posto, ci tengo a dar da subito alcune informazioni:

1. Nessuna vaccinazione.

Non ho mai effettuato nessuna vaccinazione preventiva per recarmi in Thailandia, tuttavia consultate il vostro medico di base per capire se, al momento della partenza, ce ne fosse bisogno;

2. Niente VISTO per noi Italiani

Non è necessario alcun visto! Solamente il passaporto in corso di validità con almeno 6 mesi di margine rispetto alla scadenza!

Prima dell’atterraggio vi verrà chiesto di compilare un tagliandino necessario per l’ufficio immigrazione! Inserite Nome, Cognome, Cittadinanza, numero del volo d’arrivo e numero del volo di partenza. Nella sezione alloggio, se per caso pernotterete in più posti, non preoccupatevi, indicate solamente il nome del primo hotel dove starete, sarà più che sufficiente.

Attenzione! Un tagliandino dovrà essere dato all’arrivo, l’altro dovrete conservarlo sino alla partenza! Attenzione a non perderlo!

Torniamo a noi.

Step 2: acquistare il volo aereo

Per raggiungere la Thailandia dovremo ovviamente optare per l’aereo. I costi possono essere variabili e mi sembra inutile dire che il periodo più costoso sia quello a cavallo del Natale e dell’Ultimo dell’Anno (nonché quello più affollato). In questo periodo i biglietti possono raggiungere una media di 800 / 900 EUR se non acquistati per tempo. Il periodo migliore per acquistare un biglietto per questo periodo è inizio agosto, dove potrete trovare biglietti anche attorno ai 500 / 600 EUR.

Nel resto dell’anno invece i biglietti sono sicuramente più a buon mercato.

Consiglio di consultare SKYSCANNER e poi procedere all’acquisto direttamente sul Sito della Compagnia Aerea (per evitare spiacevoli tasse o altro).

Fino a qui, tutto bene. Tutto semplice. Ora comincia il divertimento. Organizzare l’avventura. Ora posso darvi seriamente una mano.

Step 3: organizzare l'itinerario

Uno dei momenti più elettrizzanti del viaggio. Se vi state chiedendo come organizzare un viaggio in Thailandia non può assolutamente mancare la parte dell'itinerario. Qui di seguito vado ad indicarvi delle città / mete che considero come must per una prima infarinatura della Thailandia. Periodo necessario: 14 / 16 giorni.

Cliccando sulle città avrete a disposizione delle guide redatte da me, con i principali luoghi da visitare ed alcune dritte per affrontare al meglio questa avventura.

Cercate quindi di capire cosa volete vedere e quanti giorni passare in quei determinati luoghi. Una volta fatto ciò, dovremo capire come muoversi.

Step 4: capire come muoversi in Thailandia

In questo caso l'argomento richiede un approfondimento non indifferente. Ho quindi deciso che valesse la pena dedicargli un intero articolo.

Step 5: capire come comunicare

Infine, visto che siamo ormai figli della tecnologia, dei social e del web, dovremo capire come procurarsi una Scheda SIM, sia essa dati, voce o entrambi. Anche in questo caso ho dedicato un articolo ad hoc.

Nicolo Sorsoli

Una passione: quella dei viaggi zaino in spalla. Uno dei cosiddetti backpackers, sempre alla ricerca di nuove mete e nuove storie da raccontare, con la speranza di poter trasmettere ciò che vivo a tutte le persone che leggeranno quanto scrivo.

Vedi tutte le storie

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *