Cosa vedere a Hiroshima: Memorial Park

Cosa vedere a Hiroshima: la città distrutta da Little Boy.

Nominando Hiroshima, nel 90% dei casi, è più che normale pensare solamente ad una cosa: la prima bomba atomica. Little Boy, come l’hanno battezzata gli Americani. Anche in questo caso, seppur dovrebbe essere d’obbligo, non intendo soffermarmi molto su quanto successo e sulla storia della città, per queste cose esiste Wikipedia. In questo mio articolo cercherò di raccontarvi cosa vale vedere a Hiroshima, come arrivare e darvi altri consigli utili per organizzare il vostro viaggio in questa splendida città.

Perché visitare Hiroshima.

Mentre organizzavo l'itinerario del mio viaggio in Giappone, mi sono trovato molto spesso a chiedermi cosa valesse la pena visitare e perché quella determinata città sarebbe stata meglio di altre. Risposte universali, ovviamente, non esistono. Tuttavia, quando è stato il momento di pormi la stessa domanda su Hiroshima, la mia risposta è arrivata molto velocemente.

Visitare Hiroshima lo considero un dovere morale verso la storia. Sappiamo tutti cosa sia successo e questo non deve essere dimenticato. E' inoltre prezioso percepire l'atmosfera che tutt'oggi si percepisce.

Inoltre, considero Hiroshima anche una splendida città moderna, affacciata sul mare, nella quale passare delle splendide giornate. E no, non abbiate timore delle radiazioni.

Come arrivare a Hiroshima e come spostarsi.

Raggiungere Hiroshima è davvero un gioco da ragazzi. Consiglio personalmente di considerarla come meta dopo Kyoto, in modo da collegarsi direttamente con lo Shinkansen.

In caso foste in possesso del JRP, non sborserete nemmeno uno YEN in più. Le due città distano circa 2 ore in treno, quindi in caso aveste poco tempo, potreste considerarla anche come un viaggio in giornata. Qualora invece vi trovaste in altri punti del Giappone, consultate HyperDia per valutare la tratta migliore.

Per quanto riguarda lo spostamento in città, i tram sono sicuramente il mezzo più comodo, viste le 8 linee con la quale è servita. Come alternative abbiamo i nostri amatissimi piedi: Hiroshima non è infatti una città molto grande, è quindi fattibile girare il centro in modo lento ed accurato. Oppure possiamo affidarci ad un Loop Bus (coperto da JRP), che parte ogni 30 minuti dalla stazione ferroviaria e passa per le vie centrali: Parco della Pace, Castello, Giardino).

Cosa vedere a Hiroshima.

Eccoci al punto principale, cosa vedere a Hiroshima. Come saprete, la città è stata completamente distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, per questo di veramente storico non c’è più nulla (con alcune piccole eccezioni). Ecco cosa consiglio di non perdersi:

Parco della Pace.

Prima di Little Boy, l’area dove ora sorge questo suggestivo parco, era il cuore dell’economia e dell’industria della città. Per questo motivo, invece di adibire l’area a grattacieli o centri commerciali, fu deciso di creare un monumento per ricordare quanto successo, che la pace non deve essere data per scontata e per ricordare altresì quanti danni può causare una guerra.

L’impatto maggiore ci sarà sicuramente dato dal “A-Bomb Dome”, l’unico edificio ad essere rimasto da quel tragico giorno. Simboli di quel terrificante evento sono anche il Cenotafio, dove ogni anno vengono tenute cerimonie in ricordo dell’accaduto, e il Monumento alla Pace dei Bambini.

Al suo interno è stato allestito anche un Museo della Pace, composto da due edifici. Tutto quello che vedrete camminando tra le vie questa parco e tutto quello che leggerete sui cartelli illustrativi (in lingua inglese) avrà sicuramente un forte impatto emotivo, cosa che rende questo posto unico al mondo.

これはぼくらの叫びです これは私たちの祈りです 世界に平和をきずくための

Questo è il nostro grido, questa è la nostra preghiera: per costruire la pace nel mondo.

Se dopo aver visitato il Parco della Pace, vi sale un’inconfondibile tristezza e non riuscite a far altro che pensare a quello, capisco appieno che continuare la visita della città non sarà un gioco da ragazzi. Per quanto mi riguarda considererei più che sufficiente la prima parte, per poi passare il resto della giornata / della serata esplorando il centro città con i suoi negozi ed i suoi ristoranti.

Tuttavia, se proprio volete continuare, c'è dell'altro.

Il Castello di Hiroshima.

Ovviamente la ricostruzione di quello che fu la sede della famiglia Terumoto, risalente al 1589. Sicuramente una visita piacevole;

 

Il Museo della Mazda.

Se non lo sapeste, la famosa casa automobilistica giapponese ha sede proprio ad Hiroshima, per gli appassionati potrebbe quindi rivelarsi una visita interessante;

Il Giardino Shukkeien.

Classico giardino nipponico.

Come organizzare il Viaggio a Hiroshima.

Doveste arrivare da Kyoto per una visita in giornata, occuperei la mattinata alla visita del Parco della Pace, per poi proseguire la visita presso il Castello ed i Giardini nel pomeriggio. Cena nel centro città e rientro a Kyoto in serata. Così facendo il Museo della Mazda rimarrebbe facoltativo, sostituibile quindi con il Castello ed i Giardini.

Doveste invece spendere due notti, potrei tranquillamente utilizzare il primo itinerario per la prima giornata e per la seconda opterei assolutamente per un daytrip indimenticabile!

Cosa vedere a Hiroshima: daytrip sulla fantastica Isola di Miyajima!

Siete alla ricerca di un luogo incontaminato, fuori dal turismo di massa, tanto scenico quando mistico? L'Isola di Miyajima fa al caso vostro!

Nicolo Sorsoli

Una passione: quella dei viaggi zaino in spalla. Uno dei cosiddetti backpackers, sempre alla ricerca di nuove mete e nuove storie da raccontare, con la speranza di poter trasmettere ciò che vivo a tutte le persone che leggeranno quanto scrivo.

Vedi tutte le storie

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *